9Giu

Soy Luna: La nostra intervista con Karol Sevilla e Ruggero Pasquarelli

Ormai su Disney Channel c’è un nuovo appuntamento fisso: Soy Luna! La nuova serie tv è subito entrata nei cuori dei telespettatori e noi abbiamo avuto la possibilità di intervistare i protagonisti Karol Sevilla e Ruggero Pasquarelli.

IMG_8703

Intervista a Karol:

Canti “Alas” in italiano:  “Tutto è possible”, è stato difficile impararla? Ruggero ti ha aiutata?

“Tutto è possible” ahahahah! Cantare “Alas” in italiano è stato davvero divertente ed è stato molto interessante per me provare una nuova lingua. Non ho chiesto aiuto a Ruggero, ma ho chiesto alla mia vocal coach di insegnarmi le parole a partire dalla fonetica. Devo dire che sono molto soddisfatta perché, visto che sono una ragazza in gamba (LOL), ho imparato a cantare la canzone in soli sei giorni, ma quando è arrivato il momento di registrarla… allora mi sono trovata un po’ in difficoltà! Era molto difficile! Ma penso di essere riuscita a cantarla bene, o almeno lo spero!  Sarete voi a dirmelo! Ad ogni modo amo gli italiani e amo questa canzone!

Cosa ti piace fare nei weekend?

Dormire! Amo dormire. Altrimenti studio, scrivo i miei sogni, i miei progetti. I weekend sono dedicati a Karol: rimango in pigiama, non mi pettino, lavo i piatti, lavo i panni. Sono come un gatto, mi piace stare a casa al calduccio . Certe volte vado al cinema con mia madre, è molto importante vedere cosa fanno le altre persone. Durante i weekend sono semplicemente Karol e nient’altro.

Soy Luna Karol Sevilla 12

Fai mai degli errori sul set?

Sono la medaglia d’oro degli errori sul set. Sono la prima a sbagliare. Però poi mi faccio una grande risata di solito.

Luna indossa abiti a colori molto sgargianti, qual è invece il tuo stile?

Luna è un’esplosione di colori, è un arcobaleno, troppi colori per me. Il mio look è più tranquillo, più da principessa, uso colori che stanno bene insieme. Il mio look è classico ma anche moderno: una moda classica che preveda pantaloni lunghi… non mi piace mostrare molto la pelle e tendo ad essere elegante._91A6749

 

Intervista a Ruggero:

Cosa hanno in comune Soy Luna e Violetta e in cosa differiscono?

In entrambe le serie i personaggi sono molto diversi tra loro, in tutte e due le storie ci sono persone di diverse nazionalità, in Soy Luna per esempio c’è un ragazzo dal Cile che non avevamo in Violetta.  Entrambe le serie Disney hanno bravi attori, una differenza è che in Soy Luna ci sono i pattini e ballare con i pattini è molto complicato però va sempre meglio, ogni giorno impariamo di più. Per quanto riguarda i personaggi vedo che gli autori cercano sempre di mettere qualcosa di Ruggero nel mio personaggio, qualcosa di me. Matteo è un enigma, è un ragazzo sensibile, ha dei sentimenti per Luna che non aveva mai provato prima. È fidanzato ma sente comunque qualcosa di particolare per Luna, è un personaggio interessante, mi piace.

Come ti trovi a lavorare con Karol?

Karol è una ragazza incredibile, molto professionale, siamo parecchio amici e passiamo molto tempo insieme, non solo sul set ma anche fuori. Sappiamo entrambi di essere in un mondo molto complicato e sappiamo che è importante tenere i piedi per terra e questo è ciò che lei sta facendo, è molto professionale e tiene i piedi ben saldi sulla terra. Karol è brava a ballare, recitare, cantare e pattinare e se un giorno sarà in difficoltà io sarò accanto a lei per aiutarla. Lo so che ci sarò.

_DSC6769

Quale è la tua canzone preferita in Soy Luna?

Nella seconda stagione di Soy Luna Matteo scrive una canzone, è una canzone d’amore ed è molto bella. Non l’ho scritta io, l’ha scritta una compositrice molto in gamba, è  una canzone molto emozionante ma non posso dire di più, ho già detto troppo.

Quale ruolo professionale ti si addice di più? Attore, cantante, intrattenitore?

Mi piace scrivere canzoni per la gente ma questo non vuol dire che non mi piaccia fare l’attore. Vorrei essere un artista completo. Il mio modello in Italia è Fiorello.

Ti manca l’Italia, vorresti tornare a vivere qui?

Prima  o poi tornerò in Italia ma ora ho avuto questa opportunità… avevo dei progetti in Italia dopo Violetta ma quando mi è stato proposto di tornare in Argentina a lavorare con Disney è stata un’opportunità che non potevo rifiutare. Così sono tornato là, ma sono sicuro che un giorno tornerò dalla mia famiglia perché stare vicino alla mia famiglia è quello che in realtà desidero di più. Questa è la ragione per cui vorrei lavorare in Italia, specialmente nel campo della musica che è quello che preferisco.

Soy Luna Karol Sevilla Ruggero Pasquarelli 6

State seguendo Soy Luna? Chi è il vostro personaggio preferito?