13Set

Leatherface – Clip e dietro le quinte del film sulle origini di Faccia di cuoio

Le storie della famiglia Sawyer tornano sul grande schermo nel prequel di Non aprite quella porta, Leatherface che racconta come il figlio più giovane si trasforma nel mostro mangiatore di carne umana, che brandisce una motosega, conosciuto come Faccia di cuoio.

leatherface

Nella prima clip vediamo i quattro protagonisti dopo la fuga, mentre decidono le loro prossime mosse:

Ed ecco un dietro le quinte sul film, sottotitolato in italiano, dedicato alla sua creazione:

La sinossi:

Quattro adolescenti violenti, scappati da un ospedale psichiatrico, rapiscono una giovane infermiera e la portano con loro in un viaggio all’inferno inseguiti da un poliziotto altrettanto squilibrato in cerca di vendetta. Uno dei ragazzi è destinato a vivere eventi tragici e una serie di orrori che distruggeranno la sua mente per sempre trasformandolo in un mostro noto come Leatherface, o Faccia di cuoio.

Alla regia il duo francese Julian Maury ed Alexandre Bustillo (Inside, Livid), la sceneggiatura è di Seth M. Sherwood. Nel cast Stephen Dorff (Blade), Vanessa Grasse (Roboshark), Sam Strike (EastEnders) e Lili Taylor (The Conjuring).

Leatherface verrà distribuito da domani 14 settembre nelle sale italiane.

Fonte M2 Pictures

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a venerdì 15 settembre 2017.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

macchianera_screenweek2

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.