21Set

Audible presenta l’audiolibro di Harry Potter e la Pietra Filosofale, letto da Francesco Pannofino

La crescente diffusione degli audiolibri in Italia è merito anche di Audible, l’applicazione targata Amazon che, pagando un abbonamento da 9.99 € al mese, permette di accedere a migliaia di libri da ascoltare, sia in italiano sia in lingua originale; è inoltre possibile scaricarli per ascoltarli off-line.

Cover_Harry-Potter

Ebbene, a partire da oggi il catalogo di Audible ospita anche Harry Potter e la Pietra Filosofale, primo libro della celebre saga letteraria di J.K. Rowling, letto da una delle voci più amate del cinema italiano: quella di Francesco Pannofino, attore e doppiatore che presterà il suo talento a tutti i volumi della saga potteriana. L’audiolibro è stato presentato stamani presso la suggestiva Sala Reale della Stazione Centrale di Milano, al cui binario 21 è presente addirittura l’Espresso per Hogwarts, il treno a vapore che porta gli studenti di magia al Castello di Hogwarts!

espresso-per-hogwarts

Marco Azzani, Country Manager di Audible per l’Italia, ha rivelato che la scelta di accogliere Harry Potter nel catalogo è venuta naturale:

Quando abbiamo lanciato la piattaforma, la prima ricerca dei nostri clienti era Harry Potter… quindi abbiamo fatto due più due e abbiamo cominciato a lavorare con Pottermore. Poi abbiamo selezionato una voce capace di affrontare anche fisicamente un’opera così enorme, che richiede grande fatica e grandi sforzi.

Francesco Pannofino è stato ben contento di accettare l’offerta:

All’inizio sono rimasto piacevolmente sorpreso che mi avessero scelto, ma non mi aspettavo sarebbe stato così bello: un’emozione grandissima, nonostante sia un lavoro faticoso e spigoloso. Ma [i libri] sono scritti talmente bene che è un piacere leggerli.

Il talento per l’interpretazione di un testo scritto risale alla sua infanzia:

Da bambino il maestro mi chiamava sempre alla cattedra per leggere, e anche in chiesa quando facevo il chierichetto. Mi sono accorto che era una dote di natura, e sono arrivato a questa splendida esperienza. Oltre a essere una storia fantastica, c’è uno spessore narrativo che non tralascia l’aspetto umano della vicenda: i rapporti tra le persone, l’idiozia di zio Vernon… tutto questo, tradotto in lettura, diventa estremamente divertente, anche facendo le voci. L’autrice stessa ti dice come devi pronunciare le battute.

L’attore è tuttora impegnato nella registrazione dei libri, che saranno pubblicati tutti fra quest’anno e il prossimo. Di nuovo Azzani:

Faremo tutti i sette libri della saga, ne pubblicheremo tre quest’anno e poi gli altri nel 2018.

Per trasmettere emozioni e immagini nella mente del lettore, Pannofino ha un metodo ben preciso:

Quando leggo, io “vedo” quello che succede, immagino l’azione. Se non la vedo, significa che non la vedono neanche gli ascoltatori. Il compito dell’audiolibro è anche quello di stuzzicare la fantasia.

La scrittura di J.K. Rowling, però, aiuta il suo compito:

Le battute sono scritte in modo tale che tu sai già come leggerle.

L’attore si è divertito a modulare la sua voce per adattarla ai vari personaggi, ma c’è una scena in particolare che richiede un impegno più gravoso: quella degli elfi domestici.

Sono faticosissimi, questi esserini che squittiscono… e fanno così per tre pagine, alla fine diventi matto! Quando arrivano, non vedo l’ora che se ne vadano.

E qual è il personaggio cui si è affezionato di più?

Mi sono affezionato alla storia. Paradossalmente, i più divertenti da fare sono i cattivi, anche perché devi forzare la voce e la caratterizzazione. Comunque mi piace fare zio Vernon, che è ottuso e non vede oltre il suo naso.

A tal proposito, Pannofino ci ha dato prova della sua interpretazione con una lettura dal vivo:

L’attore si è soffermato anche sulle differenze tra il doppiaggio e la lettura di un libro:

Sono entrambi difficili, ma danno soddisfazione quando li porti a termine. Nel doppiaggio devi mantenere le stesse emozioni in un’altra lingua, e c’è il supporto dell’immagine e della performance dell’attore… qui invece no. Il narratore dev’essere tranquillizzante, anche perché ci sono momenti duri, di paura. Ci si sente anche protetti dalla voce narrante. C’è un netto cambiamento fra la voce narrante che tranquillizza e i dialoghi tra i personaggi.

Insomma, se volete lasciarvi trasportare dalla voce di Francesco Pannofino in quel di Hogwarts, non vi resta che scaricare l’audiolibro di Harry Potter e la Pietra Filosofale: basta cliccare qui.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.